accesso civico
Istituto Comprensivo Aldo Moro

Accesso Civico

L'Accesso civico consente a chiunque di accedere a dati, delle pubbliche amministrazioni senza necessità di dimostrare un interesse qualificato

Cos'è

L’Accesso civico (semplice o generalizzato) consente a chiunque di accedere a dati, documenti e informazioni delle pubbliche amministrazioni senza necessità di dimostrare un interesse qualificato (Art. 5, D.Lgs. 33/2013). La legittimazione a esercitare il diritto è riconosciuta a chiunque, a prescindere da un particolare requisito di qualificazione.

La richiesta deve consentire all’amministrazione di individuare il dato, il documento o l’informazione; sono pertanto ritenute inammissibili richieste generiche. Nel caso di richiesta relativa a un numero manifestamente irragionevole di documenti, tale da imporre un carico di lavoro in grado di compromettere il buon funzionamento dell’amministrazione, la stessa può ponderare, da un lato, l’interesse all’accesso ai documenti, dall’altro, l’interesse al buon andamento dell’attività amministrativa (Linee guida Agenzia nazionale anticorruzione-Anac su accesso civico generalizzato, paragrafo 4.2).

L’esercizio di tale diritto deve svolgersi nel rispetto delle eccezioni e dei limiti relativi alla tutela di interessi pubblici e privati giuridicamente rilevanti (articolo 5 bis del d. lgs. n. 33/2013).

Il rilascio dei dati da parte dell’amministrazione è gratuito, salvo l’eventuale costo per la riproduzione degli stessi su supporti materiali.

  • L’Accesso civico semplice consente a chiunque di richiedere documenti, dati o informazioni che le amministrazioni hanno l’obbligo di pubblicare nella sezione “Amministrazione trasparente” dei propri siti istituzionali, nei casi in cui gli stessi non siano stati pubblicati (art.5, c. 1).
  • L’ Accesso civico generalizzato (o accesso FOIA) consente a chiunque di richiedere dati e documenti ulteriori rispetto a quelli che le amministrazioni sono obbligate a pubblicare (art. 5, c. 2).

In caso di rifiuto totale o parziale dell’accesso o di mancata risposta entro trenta giorni dalla presentazione della richiesta, il richiedente può presentare domanda di riesame al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza, che decide con provvedimento motivato, entro il termine di venti giorni. La decisione dell’amministrazione sulla richiesta e il provvedimento del Responsabile della trasparenza possono essere impugnate davanti al Tribunale amministrativo regionale ai sensi dell’articolo 116 del Codice del processo amministrativo (decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104).

A cosa serve

L'Accesso civico consente a chiunque di accedere a dati, delle pubbliche amministrazioni senza necessità di dimostrare un interesse qualificato

Come si accede al servizio

Per usufruire del servizio è sufficiente compilare la richiesta raggiungibile dal pulsante posto in calce a questa pagina

Servizio online

Luoghi in cui viene erogato il servizio

Cosa serve

L’Accesso civico consente a chiunque di accedere a dati, delle pubbliche amministrazioni senza necessità di dimostrare un interesse qualificato

Tempi e scadenze

Attivazione form per richieste di Accesso Civico

Feb

Contatti

Struttura responsabile del servizio

Ulteriori informazioni

L'Accesso civico consente a chiunque di accedere a dati, delle pubbliche amministrazioni senza necessità di dimostrare un interesse qualificato

Skip to content